SpY

SpY, un nome di spicco nella scena street spagnola. Uno che ha mosso i primi  passi in quel di Madrid, già nella prima metà degli anni Ottanta. Uno che, con 25 anni di attivismo creativo, oggi fa davvero fatica a definirsi uno street artist tout court. Né bombolette, né marker, né graffiti, né, sticker, né stencil. SpY è un veterano del genere, ma è anche uno sperimentatore infaticabile, che ha scelto di misurarsi – fuori da ogni codice o cornice – con l’anima più viva e concreta delle città: gli oggetti, i luoghi, gli snodi, i frammenti, i segni, i cantieri, gli scorci e gli spazi comuni. Tutto questo diventa, per SpY, materia prima con cui operare, tra ironia e spirito situazionista, piccole ma radicali manomissioni dell’esistente.
Ed ecco una carrellata di opere che definirle “street” è davvero limitante. Installazioni urbane, degne di un accreditato artista concettuale. È allora il gioco della contraddizione, della meraviglia, dello spaesamento, dello straniamento e dell’affabulazione a connotare l’operato di Spy.

SpY-Ballons-Zaragoza
SpY-Ballons-Zaragoza
SpY-Banana-New York-2008
SpY-Banana-New York-2008
SpY-Basket-Madrid, Spain-2008
SpY-Basket-Madrid, Spain-2008
SpY-Bricks-Madrid, Spain-2008
SpY-Bricks-Madrid, Spain-2008
SpY-Bull-New York-2008
SpY-Bull-New York-2008
SpY-floating garden
SpY-floating garden
SpY-Grow-Besancon-France-2013
SpY-Grow-Besancon-France-2013
SpY-High-Madrid-2007
SpY-High-Madrid-2007
SpY-Live-Rosarno, Italy-2012
SpY-Live-Rosarno, Italy-2012
SpY-Madrid, Spain-2008
SpY-Madrid, Spain-2008
SpY- Moon- Lausanne-Swezerland-2014
SpY- Moon- Lausanne-Swezerland-2014
SpY- Moon- Lausanne-Swezerland-2014
SpY- Moon- Lausanne-Swezerland-2014
SpY-Ramp-Madrid, Spain-2007
SpY-Ramp-Madrid, Spain-2007
SpY-Switzerland-2013
SpY-Switzerland-2013
SpY-Trafficlight-Madrid, Spain-2007
SpY-Trafficlight-Madrid, Spain-2007
SpY- Signals- Madrid
SpY- Signals- Madrid
SpY- Signals- Madrid
SpY- Signals- Madrid

 Text from http://www.artribune.com/2012/11/non-chiamatela-street-art-il-madrileno-spy-semina-le-sue-giocose-provocazioni-tra-piazze-e-strade-opere-degne-di-un-big-del-concettuale-materia-prima-la-citta/